Tecnolgia

Tremate petrolieri perche’ a breve (si spera) le nostre auto non useranno piu il petrolio e saranno finalmente ad emissione zero. Le macchine e molto altro, potranno avere motori elettrici con autonomia illimitata e senza usare pesanti, costose, ingombranti BATTERIE.

Bastera’ un’antennina  e le vetture riceveranno l’elettricita necessaria a marciare da una campo magnetico speciale. Si potrebbero anche incorporare gli “emettitori d’energia” nell’asfalto delle strade cosi da limitare le dissipazioni d’energia.

Questo studio esce fuori dal MIT (Massachussets Institute of Technology) ed è stato seguito dal professor Marin Soljacic. Il suo gruppo di scienziati sono al lavoro per tentare di estende le capacità della tecnologia wireless in modo che, oltre alla trasmissione dei dati, sia utilizzabile anche per la trasmissione dell’energia che serve per far funzionare la piccola elettronica portatile, siccome la tecnologia ogni giorno fa passi da gigante si puo in futuro ipotizzare un suo uso per la mobilita cittadina e molto altro.

I fisici pensano di trovare nella «risonanza» la chiave per risolvere i problemi legati all’efficienza del trasferimento: al momento, il ricorso alla radiazione elettromagnetica presenta l’inconveniente della dispersione nell’ambiente.

Per risolvere questo problema al Mit hanno pensato di approfondire gli studi su una classe di oggetti particolari, detti “non-radiative” (a radiazione nulla), capaci di mantenere «code» molto lunghe di energia, che pulsano sulla superficie rimanendo circoscritte, senza dissiparsi.

IL responsabile Soljacic ha spiegato che:

«Se prendi due oggetti risonanti con la stessa frequenza e li avvicini abbastanza, le code energetiche si trasferiscono da uno all’altro»

 

Per questo motivo, un’antenna in rame realizzata in modo che disponga di una «lunga risonanza» è in grado di trasferire energia ad un laptop dotato di un’altra antenna con medesima frequenza.

Fonti:

www.aip.org/ca/2006/index.html

www.aip.org/ca/2006/soljacic.pdf

www.lastampa.it

 

]]–>2008-03-10
23:43:15

Precedente Semi sono brevetti della natura Successivo Laser