awards

IL mio amico Emilio mi ha oggi  insignito dell’ambito premio Foca L Pride 2008

Esso premio per me e’ di gran valore e’ inoltre anche un grande onore

per il simbolo di amicizia che rappresenta

grazie Emilio

Qui di seguito troverete il suo blog e la pagina della citata onoreficienza

f.jpg

Gli ideatori del premio sono:
Mauro  : www.maumozio.spaces.live.com

Nando  : www.mobilisinmobile.spaces.live.com    Michele : www.micmonta.spaces.live.com

]]–>2008-04-17
12:41:22

votare

Non dobbiamo andare a votare nessuno
dobbiamo fargli capire che siamo stufi dei fannulloni e dei ladri
dobbiamo fare astensionismo al 100% tutti ma tuuutti, non un 20% o un
50% astensione blobale al 100%. Si potrebbero fare anche dei picchetti
e bloccare quei quattro vecchietti che andrebbero a votare comunque per
ingnoranza. Dobbiamo essere tutti compatti e uniti e mandarli casa
tutti ma tutti di tutti i partititi adesso siamo stufi

partiti e mai tornati

Se non siete ricchi, se non sposerete il figlio o la figlia di un miliardario, vi suggerisco un’ idea molto redditizia, investite po’ di soldi nella prossima campagna elettorale e potrete diventare ricchi con i rimborsi elettorali.

IL lavoro piu redditizio non e’ piu il dentista ma e’ fondare un partito.

Secondo la relazione della Corte dei Conti appena depositata alle Camere, i partiti hanno incassato 500 milioni di euro in rimborsi per le spese della campagna elettorale, oltre Quattro volte i 117 milioni spesi nella campagna elettorale del 2006. Un affarone reso possibile da piccole ma costanti e continue modifiche legislative attuate in silenzio con tutti i partiti stranamente tutti in accordo, mese dopo mese, legislatura dopo legislatura.

Ecco spiegato il perche’ della nascita di tanti partitini e partitucoli senza nessuna base politica reale. Ecco perche’ Ferra… invece di aggregarsi a qualche carrozzone (come fece in passato) ha preferito far su un partito tutto SUO, e come lui anche moltissimi altri.

La politica in Italia non e’ piu un onore (da cui il nome onorevoli), non e’ piu una vocazione di servizio al popolo, non e’ piu amor di patria ma solo un mero affare molto lucroso.

Dalla fine dell’epoca di mani pulite la situazione invece di migliorare e’ peggiorata, perche’ almeno a quei tempi i corrotti si vergognavano un po’ e manovravano di nascosto ora invece e’ molto peggio tutto succede alla luce del sole e senza poter incriminare nessuno perche’ vengono solo applicate normali leggi.

LEGGI che permettono loro l’ impunita’. fac-simile.jpg

La cosa piu vergognosa di tutte e’ la partecipazione di tutte le sinistre. La sinistra se fosse stata fedele ai suoi ideali doveva proteggere il popolo, avrebbe dovuto opporsi, denunciare, protestare, schiamazzare, scioperare, informare il popolo di cio’ che stava accadendo. Invece zitti zitti sono stati i primi a votare quelle leggi che gli avrebbero riempito le tasche.

Berlusconi invece e’ l’unico coerente, lui e’ un imprenditore. Ogni azione intrapresa da un imprenditore deve volgere al profitto. Ergo l’unico che ha rispettato i suoi ideali e’ solo lui. Gli altri sono solo dei traditori dei loro e dei nostri ideali.
Dal 1993 a oggi sono 15 anni

in tutto questo tempo tutti i partiti in accordo comune hanno aumentato i propri contributi del 600 per cento, altro che inflazione del 2%.

Gli italiani cosa fanno stanno li a guardare come dei beoti senza reagire.

Mi dispiace moltissimo dirlo ma Berlusconi ha ragione quando dice che…..

Gli italiani sono dei COGLIO…..

]]–>2008-04-12
00:22:03
2008-04-11 23:22:03

cinema

Grazie all’uso di una testa porta obiettivi multipla di nuova concezione e ad hardware e software studiati per l’uso specifico da oggi Ã¨ possibile per lo spettatore immergersi nel filmato e cambiare punto visuale con il mause tutto mentre il filmato scorre senza nessuna intrerruzione dello svolgersi del film. Clicca per vedere il video demo

La sensazione e’ talmente coinvolgente che sembra di vivere dentro le scene.

Ci si puo orientare al suo interno e scegliere come osservare la scena tramite il mouse.

ImmersiveMedia ha realizzato un complesso sistema che filma le immagini a 360 gradi ed ha sviluppato software e hardware che le monta in modo molto fluido e realistico.

La testa porta obiettivi rivoluzionaria gestisce 11 punti di ripresa in contemporanea.

L’angolo visivo del sistema copre 360 gradi per l’asse orizzontale e 290 gradi per l’asse verticale. obiettivo.jpg

D’ora in avanti non guarderemo piu i video ma li potremmo vivere dal suo interno, questa è una rivoluzione molto profonda dei futuri media.

 

Questo modo di filmare cambiera il mondo dell’intrattenimento del cinema e molto altro.

 

Immaginatevi di guardare il film delle vostre vacanze dove potrete vedere quello che accade davanti a voi ma che girandovi (con il mouse) potrete vedere anche quello che accede dietro di voi oppure sopra o dai vostri piedi e tutto mentre state camminando.

 

 

INcreeedibbbile

 

]]–>2008-04-03
22:45:45
2008-04-03 21:45:45

Laser

IL laser ad alta energia per scopi bellici esiste.

 Questo che vedete all’opera nel filmato e’ il Tactical High Energy Laser (THEL) e lo hanno chiamato Nautilus, e’ una delle prime armi ad energia in stile Star Trek.

Si avete letto bene

da qualche anno (dal 2002) e’ in uso sperimentale all’esercito USA ed Israeliano un cannone che facendo uso di un fascio laser ad alta energia riesce ad abbattere missili, razzi, colpi dei cannoni di grosso calibro e addirittura colpi di mortaio. laser.jpg

Questa e’ una cosa straordinaria non solo per la conquista scientifica al limite della fantascienza ma anche perche’ prima era impossibile intercettare e colpire cose come queste perche’ troppo piccole o troppo veloci. nautilus.jpgOra le batterie terrestri hanno uno straordinario mezzo difensivo.

IL cannone e’ molto efficace e preciso ma comporta notevoli difficolta di dispiegamento essendo molto voluminoso e complesso da gestire e trasportare. Utilizzare il Nautilus significa dover muovere un dispositivo contenuto in 8 container, ognuno dei quali lungo decine di metri, anche la versione mobile che impiega solo un paio di autocarri parrebbe troppo complessa.

Ma ora e’ balzato all’onore delle cronache perche’ i cittadini israeliani che sono stati bersagliati fino ad oggi da più di 7000 missili, adesso lo
vogliono all’opera. Lo vogliono così tanto da aver denunciato
il proprio governo per la mancata adozione del cannone come misura
difensiva.thel.jpg

Il cannone sarebbe infatti in grado di abbattere molte e diverse
minacce tra cui, con ogni probabilità , i missili sparati dai
miliziani di Hamas, i famigerati missili artigianali Cassam I o i russi
Cassam III il cui arrivo viene annunciato con soli 30 secondi di
preavviso, missili palestinesi che fanno vivere gli abitanti di
Israele sotto costante terrore.

Fonte: www.israelnationalnews.com/News/News.aspx/125532
]]–>2008-03-14
23:49:37
2008-03-14 22:49:37

Tecnolgia

Tremate petrolieri perche’ a breve (si spera) le nostre auto non useranno piu il petrolio e saranno finalmente ad emissione zero. Le macchine e molto altro, potranno avere motori elettrici con autonomia illimitata e senza usare pesanti, costose, ingombranti BATTERIE.

Bastera’ un’antennina  e le vetture riceveranno l’elettricita necessaria a marciare da una campo magnetico speciale. Si potrebbero anche incorporare gli “emettitori d’energia” nell’asfalto delle strade cosi da limitare le dissipazioni d’energia.

Questo studio esce fuori dal MIT (Massachussets Institute of Technology) ed è stato seguito dal professor Marin Soljacic. Il suo gruppo di scienziati sono al lavoro per tentare di estende le capacità della tecnologia wireless in modo che, oltre alla trasmissione dei dati, sia utilizzabile anche per la trasmissione dell’energia che serve per far funzionare la piccola elettronica portatile, siccome la tecnologia ogni giorno fa passi da gigante si puo in futuro ipotizzare un suo uso per la mobilita cittadina e molto altro.

I fisici pensano di trovare nella «risonanza» la chiave per risolvere i problemi legati all’efficienza del trasferimento: al momento, il ricorso alla radiazione elettromagnetica presenta l’inconveniente della dispersione nell’ambiente.

Per risolvere questo problema al Mit hanno pensato di approfondire gli studi su una classe di oggetti particolari, detti “non-radiative” (a radiazione nulla), capaci di mantenere «code» molto lunghe di energia, che pulsano sulla superficie rimanendo circoscritte, senza dissiparsi.

IL responsabile Soljacic ha spiegato che:

«Se prendi due oggetti risonanti con la stessa frequenza e li avvicini abbastanza, le code energetiche si trasferiscono da uno all’altro»

 

Per questo motivo, un’antenna in rame realizzata in modo che disponga di una «lunga risonanza» è in grado di trasferire energia ad un laptop dotato di un’altra antenna con medesima frequenza.

Fonti:

www.aip.org/ca/2006/index.html

www.aip.org/ca/2006/soljacic.pdf

www.lastampa.it

 

]]–>2008-03-10
23:43:15

Semi sono brevetti della natura

Il rischio è di scatenare una guerra (della natura) come sta gia avvenendo fra i nuovi antibiotici e i virus che si adeguano uno all’altro in un inseguimento senza fine come un cane che si morde la coda. Sta succedendo di nuovo nel campo degli OGM

Era previsto ed è successo: l’evoluzione biologica è intervenuta per reagire alle modifiche apportate dall’uomo, con l’ingegneria genetica, agli organismi viventi. L’industria biotech ha ottenuto un cotone resistente ai parassiti e i parassiti si sono “evoluti” per resistere alle tossine di quel cotone.

Il protagonista di questa storia è una nuova forma del lepidottero Helicoverpa Zea – come racconta “Nature Biotechnology”. Secondo la rivista la popolazione del novello parassita è, per ora, limitatissima e tenuta sotto stretto controllo.

Coltivato fin dal 1996, il “cotone BT” deve il suo nome al Bacillus turingiensis, il batterio che produce la tossina dal quale viene estratto il gene poi inserito nel Dna della normale pianta di cotone per ottenere una variante resistente ai parassiti, tra cui l’Helicoverpa Zea. Gli insetti non riescono ad attaccare il cotone BT che si difende da loro rilasciando la tossina batterica. Risultati: raccolti migliori e minor uso di pesticidi che fanno male.

Parassita previsto

“Non c’e’ proprio alcun pericolo in tutto cio” – spiega l’esperto in biotecnologie Roberto Defez dell”Istituto di Genetica e Biofisica “A. Buzzati Traverso”, del CNR di Napoli – tanto piu’ che diversi gruppi di ricerca hanno trovato, ancora prima che comparisse, i rimedi a questo problema che era largamente previsto.

Infatti, spiega il ricercatore, Linda Gahan della Carolina State University e David Heckel dell’Universita di Melbourne, Australia, hanno appena chiesto la licenza di brevetto per un kit di controllo dei parassiti resistenti al cotone geneticamente modificato.

Quindi si sapeva che gli insetti avrebbero aggirato l’ostacolo, e si sapeva talmente tanto bene che le societa’ produttrici di semi ogm sono gia’ pronte a immettere sul mercato nuovi prodotti specifici.

E’ legittimo domandarsi se gli ogm, e soprattutto i brevetti che ne derivano, siano una soluzione per l’agricoltura o un generatore di nuovi bisogni e profitti.

Per limitare la popolazione del nuovo parassita le ditte che vendono sementi OGM impongono ai coltivatori di creare vicino ai campi ogm le cosiddette “zone rifugio”, appezzamenti di terreno con coltivazioni “cuscinetto” di cotone non Ogm. La presenza delle zone rifugio fa si che il parassita resistente al cotone BT non diventi predominante ma rimanga una specie minoritaria a fianco di parassiti normali.

Inoltre esistono gia’ nuove generazioni di piante di cotone ogm contenenti altre tossine cui i parassiti sono vulnerabili, per cui – per ora – non ci sarebbe nessun pericolo. 

Fonte: www.MolecularLab.it
(29/02/2008)

 

]]–>2008-03-05